Ugifai informa

Resoconto stenografico della seduta del 30 gennaio 2014 della Commissione parlamentare di controllo sull'attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale

Alleghiamo qui di seguito il resoconto stenografico della prima seduta della Commissione parlamentare di controllo sull'attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale, come riportato sul sito della Camera dei Deputati.

L'ordine del giorno reca l'audizione del Presidente e del Direttore generale della fondazione ENASARCO, dottor Brunetto Boco e dottor Carlo Bravi, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulla funzionalità del sistema previdenziale pubblico e privato, alla luce della recente evoluzione normativa ed organizzativa, anche con riferimento alla strutturazione della previdenza complementare.

Vi invitiamo a leggere il documento in quanto è l'unico modo per rendersi conto della situazione ENASARCO e di quanto viene chiesto dalla Commissione di controllo.

 Resoconto stenografico Seduta 1 del 30 gennaio 2014.pdf

Legge di stabilità 2014 - INPS indennizzo per la cessazione anticipata dell'attività di agente

La Legge di Stabilità 2014 ha reintrodotto a favore degli agenti e rappresentanti di commercio l'Indennizzo per la Cessazione anticipata dell'Attività commerciale, pari a circa 500 €/mese, ovverosia al trattamento minimo di pensione riconosciuto ai commercianti. 

Tale somma sarà riconosciuta dall'Inps per il periodo intercorrente dalla cessazione fino alla data della pensione di vecchiaia. 

Per averne diritto gli Agenti devono possedere i seguenti requisiti:

  • aver compiuto 62 anni (uomo) o 57 (donna) al momento della cessazione dell'attività;
  • essere iscritti alla Gestione Commercianti INPS da almeno 5 anni;
  • aver provveduto alla cancellazione dal Registro Imprese.

Le richieste dovranno essere presentate entro il 31 gennaio del 2017 e l'assegno verrà corrisposto dal 1° giorno del mese successivo alla data della domanda, che deve essere presentata agli uffici INPS territoriali di competenza. 

Coloro i quali, raggiunta l'età di 62 anni (uomo) o 57 (donne) ed avendo cessato l'attività negli anni 2012 e 2013, non hanno potuto fare richiesta dell'indennizzo perché la legge non era applicabile, potranno presentare la domanda per ottenere l'indennizzo per gli anni mancanti all'età della pensione di vecchiaia, ma solo con decorrenza dal mese successivo alla presentazione della domanda. 

Cambiano aliquote e massimali Enasarco

A partire dal 1 gennaio  2014 è entrata in vigore la nuova aliquota contributiva Enasarco.Si passa dal 13,75 % nel 2012 al 14,20 % per il 2014, di cui 7,10% a carico dell’agente e l’altra parte a carico della mandante.

Cambiano anche i massimali provvigionali che passano:

  • Per i monomandatari da € 32.500 a € 35.000
  • Per i plurimandatari da € 22.000 a € 23.000.

Il minimale contributivo annuo, per ciascun rapporto d’agenzia, è pari a € 800 per l’agente monomandatario e € 400 per l’agente plurimandatario. Per gli agenti operanti in forma di societàdi capitali dal 1 gennaio 2013 il contributo di solidarietà viene così elevato:

  • fino a € 13.000.000 si passa dal 2,80% al 3,20%;
  • da € 13.000.001 a € 20.000.000 dal 1,40 % al 1,60 %;
  • da € 20.000.001 a € 26.000.000 dallo 0,70% allo 0,80 %;
  • oltre € 26.000.001 dallo 0,20% allo 0,30%.